SCADENZE
Grandi impianti: entro il 31 maggio la comunicazione annuale sulle emissioni
fonte: 
Redazione Insic
area: 
Tutela ambientale
Grandi impianti: entro il 31 maggio la comunicazione annuale sulle emissioni Entro il 31 maggio di ogni anno, a partire dal 2006, i gestori dei grandi impianti di combustione devono comunicare all'ISPRA ex APAT le emissioni totali, relative all'anno precedente, di biossido di zolfo, ossidi di azoto e polveri, determinate conformemente alle prescrizioni della parte IV dell'Allegato II alla parte quinta del Codice Ambiente.

Inoltre, i gestori devono comunicare nonché la quantità annua totale di energia prodotta rispettivamente dalle biomasse, dagli altri combustibili solidi, dai combustibili liquidi, dal gas naturale e dagli altri gas, riferita al potere calorifico netto, e la caratterizzazione dei sistemi di abbattimento delle emissioni.

In caso di mancata comunicazione dei dati e delle informazioni sopra indicate, il ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio, può ordina al gestore inadempiente di provvedere. (art. 274, comma 4 del D.Lgs. n.152/2006), ai sensi dell'articolo 650 del codice penale.

Scadenze ambientali
Vuoi essere aggiornato con le scadenze della tutela ambientale e della sicurezza sul lavoro? La Banca Dati Sicuromnia contiene tutte le scadenze e la normativa di riferimento in materia di salute e sicurezza sul lavoro, antincendio e tutela ambientale.
Scopri la Banca Dati Sicuromnia all'indirizzo web: http://sicuromnia.epc.it

Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: