Mese del software Progetto Sicurezza Lavoro
QUESITO
L'esonero contributivo estero del lavoratore comunitario distaccato
fonte: 
Rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
L'esonero contributivo estero del lavoratore comunitario distaccato Pubblichiamo un quesito pervenuto alla rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro che riguarda l'esonero contributivo estero del lavoratore comunitario distaccato

Il quesito

In merito ai lavoratori distaccati, c'è differenza tra il modello PD A1 ed il modello PD DA1? Se sì, quale?

Risponde l'esperto

Sì, c'è differenza tra il modello PD A1 ed il modello PD DA1. Il modello PD A1, noto anche come ex Formulario 101, è rilasciato dall'Inps ed è il certificato, che il lavoratore comunitario distaccato in uno Stato membro dovrà portare sempre con sé, attestante l'esonero contributivo estero. Invece, il modello PD DA1, noto come ex formulario E123, è rilasciato dall'INAIL ed è destinato alla persona-lavoratore, che si sposta, risiede o soggiorna in uno Stato membro dell'Unione Europea diverso da quello in cui è assicurata contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali.

Vuoi porre un quesito?

Per proporre il vostro quesito scrivere a amsl@epcperiodici.it.Il servizio è disponibile per utenti abbonati alla Rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro.Per maggiori informazioni sulla Rivista, clicca qui.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.insic.it 
oppure scrivi a amsl@epcperiodici.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: