STRUMENTI WEB
Scale portatili: guida INAIL su requisiti e caratteristiche
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
Scale portatili: guida INAIL su requisiti e caratteristiche Lo studio riportato dall'INAIL si pone sulla linea di ricerca L18, relativamente al comportamento delle scale portatili più comuni presenti sul mercato, nei riguardi della stabilità e della resistenza a fatica mediante strumenti a carattere sperimentale



Sul sito dell'INAIL si riporta la pubblicazione edita dal DIT sulle "Scale Portatili - Requisiti e caratteristiche proprie da determinare mediante prove sperimentali ".
Spiega INAIL che le scale, largamente diffuse nei contenti di vita e di lavoro comportano rischi elevati di incidenti, che riguardano stabilità all'uso e resistenza strutturale rispetto a sollecitazioni cicliche.
Tali caratteristiche non sono verificate con idonee prove dalla normativa di prodotto europea vigente, in quanto parzialmente e indirettamente valutate con considerazioni geometriche per quanto concerne la stabilità, e con prove di carattere esclusivamente statico per la resistenza strutturale.

La norma di prodotto EN 131, parte seconda, del giugno 2010, elaborata in 12 anni circa, non ha condotto alla introduzione di prove specifiche per la valutazione di tali caratteristiche nonostante la richiesta di alcuni Stati fra cui l'Italia. Il mancato accordo tecnico è dovuto, oltre che alle resistenze di carattere commerciale, anche alla mancata introduzione di idonei requisiti condivisi tra le parti e da tipologie di prove spesso non confrontabili fra loro.
Al fine di ridurre al minimo il rischio di incidente, in virtù della evoluzione dei requisiti prestazionali del prodotto, in relazione al progresso tecnologico e al livello di sicurezza che i consumatori possono ragionevolmente aspettarsi, è fondamentale che le scale portatili vengano fabbricate con un livello intrinseco di sicurezza maggiore.

Lo studio riportato dall'INAIL si pone sulla linea di ricerca L18, che si propone di studiare il comportamento delle scale portatili più comuni presenti sul mercato nei riguardi della stabilità e della resistenza a fatica mediante strumenti a carattere sperimentale.
A tal fine si è provveduto a progettare e a far costruire attrezzature di prova idonee a realizzare le misurazioni dei parametri necessari per definire correttamente i requisiti di stabilità e di resistenza alle sollecitazioni di fatica, tenendo presente che le prove devono essere approntate e condotte con metodologie e procedure in grado di garantire la ripetibilità e la riproducibilità.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito sicurezzasullavoro.inail.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: