SU AMBIENTE&SICUREZZA SUL LAVORO
Quesito: validità del DVR e firma del medico Competente
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
Quesito: validità del DVR e firma del medico Competente Sulla rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro è stato pubblicato un quesito che riguarda la validità del DVR e le firme necessario per convalidarlo.

Il quesito

In seguito alla nomina del medico competente, è necessario che il DVR sia firmato dal medico competente per essere valido oppure è sufficiente che sia firmato dal Titolare, dal RSPP e dal RLS?

Secondo l'Esperto

Il documento di valutazione dei rischi è valido se è coerente con l'articolo 28 e se la valutazione è stata condotta nel rispetto dell'articolo 29.
Siccome la titolarità della valutazione del rischio è in capo al datore di lavoro (obbligo indelegabile ai sensi dell'articolo 17) se ne deduce che l'unica firma la cui assenza può invalidare il documento è proprio quella del datore di lavoro.

Al tempo stesso sussistono altri obblighi relativi ai diversi soggetti aziendali. Il RSPP deve assistere il datore di lavoro nel valutare i rischi (art. 33), stesso obbligo riguarda il medico competente (art. 25), mentre il RLS deve essere consultato per questa attività (art. 50). Il modo più semplice per attestare l'adempimento di questi 3 obblighi distinti consiste nel far firmare a tutti il documento, ma la stessa attestazione potrebbe essere contenuta in un atto separato senza che per questo il documento risulti invalidato.
La lettera e) del comma 2 dell'articolo 28 dispone di indicare nel documento di valutazione dei rischi il "nominativo del responsabile del servizio di prevenzione e protezione, del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza o di quello territoriale e del medico competente che ha partecipato alla valutazione del rischio" e anche questo obbligo potrebbe essere supportato da una firma dei soggetti indicati.

Ricordiamoci infine che ai soli fini dell'attribuzione della data certa si può adottare il sistema della firma congiunta dei vari soggetti. In questo caso il medico competente, ove nominato, dovrà necessariamente firmare il documento.

Proporre un quesito

Per proporre il vostro quesito scrivere a amsl@epcperiodici.it.Il servizio è disponibile per utenti abbonati alla Rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro.
Per maggiori informazioni sulla Rivista, clicca qui.

POTREBBE INTERESSARTI

PROGETTO SICUREZZA LAVORO: software per la valutazione dei rischi e redazione del DVR
Il software per la valutazione dei rischi e la redazione del DVR.
Str.A.di.Va.Ri. consente di caratterizzare un'attività lavorativa, individuarne i fattori di rischio, effettuarne la valutazione e redigere il documento di valutazione dei rischi. Per fare questo il software si avvale di una ricchissima banca dati che viene costantemente aggiornata. Ogni variazione normativa, infatti, è fruibile dal software in tempo reale.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.insic.it 
oppure scrivi a amsl@epcperiodici.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: