DALL'INAIL
Lavori elettrici sotto tensione, indicazioni INAIL per la sicurezza
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
Lavori elettrici sotto tensione, indicazioni INAIL per la sicurezza Un convegno tenutosi all'INAIL l'11 marzo scorso, organizzato dal Dipartimento Certificazione e Conformità, dalla Consulenza tecnica accertamento rischi e prevenzione (Contarp) e dalla Direzione Centrale Prevenzione ha fatto il punto sulla normativa in materia di lavori elettrici sotto tensione evidenziando le novità applicative sorte a seguito della pubblicazione del decreto 4 febbraio 2011, emanato in base all'art. 82 comma 2 del decreto legislativo 81/2008.

Il Testo Unico sulla Sicurezza pone precisi adempimenti a carico del datore di lavoro affinché siano adottate le necessarie misure tecniche ed organizzative tese ad eliminare o a ridurre al minimo il rischio di natura elettrica e perché vengano individuati i dispositivi di protezione individuali necessari alla conduzione in sicurezza del lavoro.

Il decreto 4 febbraio 2011, sottolinea INAIL ha regolamentato il settore dei lavori elettrici sotto tensione in relazione alle particolari metodologie di lavoro da adottare, nonché alla specifica professionalità richiesta agli operatori del settore. Maggiore il ruolo della normativa tecnica gioca per l'applicazione delle corrette procedure di lavoro, nella scelta e nell'utilizzo degli idonei dispositivi di sicurezza individuale e negli aspetti relativi alla formazione specialistica degli operatori e degli addetti in questo delicato contesto lavorativo.

Nella sezione ‘focus' di Canale Sicurezza dell'INAIL è possibile leggere e scaricare gli interventi dei partecipanti ai lavori del seminario.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito sicurezzasullavoro.inail.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: