ACCORDI
Ispezioni su veicoli da lavoro: accordo Ministero-ACI
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
Ispezioni su veicoli da lavoro: accordo Ministero-ACI Un Protocollo d'intesa tra Ministero del Lavoro e ACI permetterà agli ispettori del lavoro di accedere al P.R.A. per verificare titolarità dei veicoli impiegati in attività produttive



Il Ministero del lavoro riporta del recente Protocollo di Collaborazione stretto fra l'Automobile Club d'Italia ed il Ministero nell'ambito del contrasto al caporalato, che riguarda da vicino le ispezioni sui veicoli impiegati in attività produttive: sarà permesso agli ispettori del lavoro di accedere con immediatezza alle informazioni contenute nel Pubblico Registro Automobilistico.

La consultazione potrà risultare particolarmente utile nel caso di un'azione di vigilanza in settori quali l'agricoltura, l'edilizia, l'autotrasporto ed altri ad essi strutturalmente collegati quali, ad esempio, i servizi di logistica.

In particolare, spiega il Ministero in una Nota, in edilizia o in agricoltura l'accesso al P.R.A. risulterà particolarmente efficace in tutte le azioni di contrasto al "caporalato" - che notoriamente si realizza attraverso l'intermediazione di manodopera da trasportare e smistare nei diversi cantieri o terreni agricoli - o comunque ogniqualvolta sia necessario verificare la presenza di una determinata impresa nell'ambito di un sito produttivo.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.lavoro.gov.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: