L'INTERVISTA
Rotoli (INAIL): dai bandi ISI alle prossime iniziative per le imprese
fonte: 
Redazione Insic
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
Rotoli (INAIL): dai bandi ISI alle prossime iniziative per le imprese A margine del Forum di Sicurezza sul Lavoro 2013 (organizzato in collaborazione con l'Istituto Informa e la Rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro), l'ingegner Ester Rotoli Direttore Centrale Prevenzione dell'INAIL ha fatto il punto sui nuovi bandi di finanziamento INAIL per le imprese e sui nuovi progetti formativi e informativi in materia di prevenzione.

I finanziamenti per le imprese

L'Ingegner Rotoli nella video-intervista allegata alla notizia, riferisce degli stanziamenti del bando ISI, il prodotto INAIL pensato per migliorare la sicurezza nei luoghi di lavoro delle Piccole e medie imprese, che ha raccolto 270 milioni di euro solo nel 2013. Altrettante risorse sono previste anche per i bandi ISI nel 2014 e 2015. "Per un totale di investimento dal 2010 al 2013, di complessivi 750 milioni, un intervento che sostiene e favorisce la cultura della sicurezza".
Rotoli ricorda poi, un altro prodotto Inail pensato per le imprese: il bando per le PMI dell'agricoltura, un settore dove, nonostante il calo degli infortuni registrato negli ultimi anni, esiste comunque un indice infortunistico rilevante: "Una delle cause più frequenti di infortunio è il ribaltamento del trattore - sottolinea Rotoli- quindi il bando sarà volto a favorire l'utilizzo di dispositivi di sicurezza da applicare sul trattore stesso, un intervento in genere non economicamente significativo, ma che se diffuso ed esteso al parco macchine può migliorare la sicurezza".

Iniziative formative e informative

L'INAIL, precisa poi il Direttore, continuerà in sinergia con ministero Lavoro, Ministero della Salute e con il Sistema-Regioni a sviluppare altre tre linee di prodotto: il Piano nazionale per l'Edilizia, il Piano nazionale per l'Agricoltura ed il Piano nazionale per le malattie professionali, iniziative nate tutte in sede di Commissione consultiva e condivise con le parti sociali. I Piani, sottolinea l'Ingegner Rotoli, hanno permesso di fare formazione e informazione agli operatori di settore, con riferimento a chi svolge anche attività di vigilanza in materia previdenziale e prevenzionale, fornendo criteri e linee guida comuni, ma anche per le aziende verso le quali sono stati intrapresi percorsi informativi specifici che si sono avvalsi anche di nuovi strumenti informativi reperibili sul nuovo Canale Sicurezza di Inail.It. Inoltre, sempre a corollario di questi Piani, Inail prosegue nella sua attività di produzione di buone prassi (che poi seguono l'iter di valutazione in commissione consultiva), e che permettono di accumulare punti utili per l'accesso ai bandi ISI.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.forumsicurezzalavoro.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: