DALL'INAIL
Assicurazione infortuni, il nuovo modello OT24
fonte: 
Redazione Insic
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
Assicurazione infortuni, il nuovo modello OT24 È stato pubblicato nella sezione Modulistica INAIL il nuovo modello OT/24 per le istanze che verranno inoltrate nel 2016 in relazione agli interventi migliorativi adottati dalle aziende nel 2015.

Il Modulo serve quindi per la riduzione del tasso medio di tariffa ai sensi dell'art. 24 delle Modalità di applicazione delle Tariffe dei premi (d.m. 12/12/2000 e s.m.i.) dopo il primo biennio di attività.

Per saperne di più:
In base al decreto ministeriale 3 dicembre 2010, che ha riscritto il testo dell'articolo 24 del D.M. 12.12.2000 in materia di tariffe dei premi per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, la riduzione di tasso è riconosciuta in misura fissa, in relazione al numero dei lavoratori-anno del periodo, come segue:

• fino a 10 lavoratori: riduzione del 30%
• da 11 a 50 lavoratori: riduzione del 23%
• da 51 a 100 lavoratori: riduzione del 18%
• da 101 a 200 lavoratori: riduzione del 15%
• da 201 a 500 lavoratori: riduzione del 12%
• oltre 500 lavoratori: riduzione del 7%

L'Inail ha diffuso la nuova versione del modello OT24 valevole per la presentazione della domanda di riduzione del tasso INAIL per interventi di prevenzione dopo i primi due anni di attività. Tale domanda dovrà essere presentata con le consuete modalità entro il 28 febbraio 2016, con riguardo a interventi di miglioramento della salute e sicurezza dei lavoratori realizzati nel corso del 2015.

La nuova versione presenta alcune variazioni concernenti, in particolare:
• la Sezione D -Sorveglianza Sanitaria, con l'introduzione di tre nuovi interventi relativi a:
-attuazione di protocolli/accordi con le ASL per la prevenzione di malattie diverse da quelle professionali;
-dotazione di defibrillatore con relativo corso BLSD per gli addetti;
-ricorso a strumenti di telemedicina.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.inail.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: