L'INTERVISTA
UMAN, un bilancio delle attività svolte
fonte: 
Redazione Antincendio
area: 
Prevenzione incendi
UMAN, un bilancio delle attività svolte Sul numero di Giugno della Rivista Antincendio è stata pubblicata un'intervista realizzata al Presidente UMAN Gianmario Malnati, cogliendo così l'occasione di tracciare un primo bilancio delle attività del primo semestre del 2013

Le iniziative UMAN del 2013

Nell'intervista Gianmario Malnati riconfermato alla Presidenza di UMAN illustra le iniziative messe in campo da UMAN per sostenere e supportare lo sviluppo delle Aziende del comparto. Si tratta di iniziative ambiziose che hanno l'obiettivo di far riconoscere la professionalità e le competenze delle aziende del comparto, fattori che troppo spesso non traspaiono o non sono tenuti nella giusta considerazione, e nello stesso tempo spingere molte altre aziende mettersi in gioco in Associazione.
Nell'intervista il Presidente UMAN indica i progetti dell'Associazione, che riguardano la Certificazione Professionale dei Tecnici, la Qualità Totale delle aziende e la tracciabilità d'origine degli estintori; oltre ad una serie di piccole altre iniziative di valorizzazione del lavoro degli aderenti.

Progetti e obiettivi in vista

Per quanto riguarda, in particolare la Certificazione Professionale dei Tecnici, Malnati spiega che l'intenzione è quella di promuovere una certificazione di respiro europeo che garantisca l'azienda stessa e l'utente della capacità professionale dei tecnici: "Le Aziende di Manutenzione UMAN investono molto nella formazione continua del proprio personale e la Certificazione della figura professionale diviene così un elemento distintivo di primaria importanza in un mercato molto frazionato che punta solo sul ribasso. Paradossalmente non costa di più, ma vale molto di più".
Fra le domande rivolte al Presidente, anche una sullo schema di Qualità Totale denominato, "Controllo Volontario", realizzato in collaborazione con Rina Services. Si tratta di un Codice Volontario di controllo ad uso dell'Associazione, elaborato sulla base di quello già esistente in Germania, dove è virtuosa l'esperienza del GIF.
Infine, nell'intervista si accenna al programma PPG: Prodotto Provenienza Garantita: "lo scopo di questo Progetto - studiato e messo a punto con ICIM - è quello di analizzare la produzione dei componenti e l'assemblaggio del prodotto estintore, identificandone la provenienza italiana/europea. Questo progetto non vuole demonizzare prodotti d'importazione extraeuropea, ma definire chiaramente dove sia stato prodotto, per dare all'utenza la possibilità di scegliere in tutta trasparenza. E può essere l'occasione di contrastare il costume dilagante che porta alcune aziende a non dichiarare la provenienza delle varie componenti, magari in nome di un "made in Italy" non del tutto veritiero".

In allegato l'intervista completa al presidente UMAN

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: