Mese del software Progetto Sicurezza Lavoro
APPROFONDIMENTO
Sistemi di controllo fumo e calore: su Antincendio Spazio Aperto al confronto
fonte: 
Rivista Antincendio
area: 
Prevenzione incendi
Sistemi di controllo fumo e calore: su Antincendio Spazio Aperto al confronto La rivista Antincendio, da sempre attenta a promuovere lo scambio degli operatori della prevenzione incendi attorno ai temi più dibattuti del settore, sul numero di Gennaio ha inaugurato uno "Spazio aperto" di confronto sui Sistemi di controllo di fumo e calore.

Tutto parte da un articolo, pubblicato su Antincendio di agosto 2015 dal titolo "Sistemi di controllo di fumo e calore tra nuovo Codice e UNI 9494"di Marco Di Felice e Piergiacomo Cancelliere che ha portato ad una riflessione sul Codice e sui sistemi di evacuazione fumo e calore proposti sul numero di gennaio 2016 da parte di alcuni membri della Commissione Prevenzione incendi dell'Ordine degli ingegneri della Provincia di Venezia

Osservano gli autori che il Codice è stato accolto con favore fin dalla sua prima apparizione come uno strumento davvero utile per superare l'idolatria delle "regole tecniche", mai motivate e quindi da rispettare letteralmente, costituendo così barriera impermeabile a qualsiasi scambio di idee tra "controllori" e "controllati" e ad ogni attività progettuale pur tesa al raggiungimento di comuni obiettivi di sicurezza.
Secondo gli autori, il Codice appariva come un nuovo metodo che si fondava non sulla tradizione (troppo spesso intesa in senso meramente burocratico) ma sulla dinamica dell'incendio per proporre soluzioni atte a tutelare l'incolumità delle persone e la salvaguardia dei beni.
Si potrà dire che le norme prescrittive, sintesi tra "numeri magici e regole auree" nascono dall'esperienza degli incendi: non è così purtroppo; per quanto se ne sa solo gli incendi del cinema Statuto a Torino e del Palazzo di Vignola a Todi hanno costituito riferimenti per la stesura di norme sulla reazione al fuoco.
Ad oggi, il Codice risulta privo delle parti riguardanti le regole tecniche verticali pertanto l'applicazione è limitata alle sole attività non normate prima soggette solamente ai criteri generali di sicurezza ed ora ingabbiata in un sistema con flessibilità solo parziale.

Leggi tutta la riflessione sui "Sistemi di controllo di fumo e calore" nell'articolo completo, disponibile in allegato.

Riferimenti bibliografici:
SPAZIO APERTO
Sistemi di controllo di fumo e calore tra nuovo codice e UNI 9494
A cura di Giantonio Perazzolo, Diego Sartorello, Domenico Rossi, Roberto Rinaldi, Morris Cibin, Paolo Donelli - Commissione Prevenzione incendi dell'Ordine degli ingegneri della Provincia di Venezia
Rivista Antincendio n.1/2016

Scopri l'abbonamento 2016!

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
oppure scrivi a antincendio@epcperiodici.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: