SANZIONI
Sistemi antincendio con sostanze controllate, le sanzioni del D.Lgs.108/2013
fonte: 
Redazione Insic
area: 
Prevenzione incendi
Sistemi antincendio con sostanze controllate, le sanzioni del D.Lgs.108/2013 Il recente Decreto legislativo n. 108 del 13 settembre 2013 che riporta la "Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni derivanti dal Regolamento (CE) n. 1005/2009 sulle sostanze che riducono lo strato di ozono" (vedi notizia di commento in allegato) contiene alcuni importanti riferimenti anche per il settore dell'antincendio.

In particolare, nell'articolo 5 del decreto si stabilisce che entro sei mesi dall'entrata di vigore del provvedimento i sistemi antincendio contenenti sostanze controllate debbano essere eliminati. I trasgressori saranno puniti con l'arresto sino a 1 anno e l'ammenda sino a €100.000.

L'art. 13 comma 3, inoltre, ribadisce che le attività di recupero, riciclo, rigenerazione e distruzione debbano essere svolte da aziende che hanno aderito agli Accordi di Programma di cui all'art. 6, comma 5 della L 549/94.
In questo caso la sanzione amministrativa pecuniaria è da €30.000a €150.000.

Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: