EVENTI
Seminario ISA su Droni e Salvataggio: il Corpo VVF cerca contributi o poster
fonte: 
Redazione InSic.it
area: 
Prevenzione incendi
Seminario ISA su Droni e Salvataggio: il Corpo VVF cerca contributi o poster Sulle pagine del Corpo Nazionale VVF si ricorda l'interessante convegno a titolo gratuito, che si svolgerà il 29 Marzo 2017 presso l'ISA, dedicato a "UAV & SAR: i droni nelle operazioni di salvataggio", con l'obiettivo di rappresentare lo stato dell'arte nel campo specifico dell'utilizzo di sistemi aerei a pilotaggio remoto nel vasto mondo delle operazioni di soccorso.

Contributi per il Seminario
Il Corpo invita gli interessati a presentare dei contributi al seminario sia come presentazione orale o poster in italiano o inglese. Richiesti dunque file di presentazioni e manifesti in inglese; presentazioni orali in italiano o inglese; gli abstract devono essere di non più di 400 parole.
Gli argomenti oggetto di contributo devono vertere sui seguenti argomenti:
-Sicurezza UAV: regolamentazione e pratica
-sicurezza UAV: aspetti legali e le esigenze di regolazione
-sicurezza UAV: esigenze tecniche
-sicurezza UAV: contro UAV (C-UAV) tecnologie
-Impatto della gamma e di carico UAV s limiti di utilizzo operativo
-Buone pratiche nella UAV di ricerca e salvataggio
-UAV supporto alle operazioni di soccorso CBRNE
-UAV come fonte di dati operativi: l'integrazione con i sistemi di sale di controllo
-UAV nel sostegno alle attività forensi.

Le Scadenze
Il Corpo indica come date ultime per la presentazione degli elaborati:
31 dicembre 2016 - presentazione dell'abstract
20 gennaio 2017 - accettazione / rifiuto
20 marzo 2017 - invio paper/poster

Per contattare il Comitato organizzatore e inviare i contributi scrivere a UAV2017@vigilfuoco

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.vigilfuoco.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: