Mese del software Progetto Sicurezza Lavoro
GAS FLUORURATI
Mercato idrofluorocarburi: la Commissione calcola quote e valori per produttori e importatori
fonte: 
Redazione Banca Dati Sicuromnia
area: 
Prevenzione incendi
Mercato idrofluorocarburi: la Commissione calcola quote e valori per produttori e importatori Con Decisione n.2017/1984 del 24 ottobre 2017 la Commissione assegna le quote, i valori di riferimento per ciascun importatore e produttore che abbia comunicato l'immissione in commercio di idrofluorocarburi a norma del regolamento (CE) n. 842/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio, per il periodo compreso tra il 1o gennaio 2018 e il 31 dicembre 2020.
Nella Tabella compaiono diverse aziende destinatarie del provvedimento, fra le quali diversi produttori e importatori italiani...

L'analisi completa ed il testo del provvedimento con normativa collegata e articoli di approfondimento, è disponibile sulla nostra Banca Dati Sicuromnia
Richiedi una settimana di accesso gratuito!.

Quadro normativo di riferimento
Con regolamento (UE) n. 517/2014 la Commissione ha disposto che l'immissione in commercio, all'anno, di almeno 100 tonnellate di CO2 equivalente di questi gas da parte dei produttori o degli importatori sia soggetta a limiti quantitativi, stabiliti dalla stessa Commissione insieme ai valori di riferimento, per ciascun importatore e produttore che abbia legalmente immesso sul mercato idrofluorocarburi per il pertinente periodo di riferimento.
Tali valori di riferimento per i produttori e gli importatori dovrebbero essere ricalcolati ogni tre anni a partire dal 2017 affinché le imprese possano continuare le loro attività. Pertanto la Decisione n.2017/1984 (che sostituisce la decisione di esecuzione 2014/774/UE della Commissione in scadenza al 31 dicembre 2017) scade a sua volta a distanza di tre anni, ovvero al 31 dicembre 2020.

Calcolo dei valori di riferimento
Spiega la Commissione, che i valori di riferimento dovrebbero essere calcolati sulla base della media annuale delle quantità di idrofluorocarburi che, ai sensi dell'articolo 19 del regolamento n. 517/2014, il produttore o l'importatore ha comunicato di aver immesso legalmente in commercio dal 1 gennaio 2015 in poi, escludendo le quantità di idrofluorocarburi destinati agli usi di cui all'articolo 15, paragrafo 2, del regolamento (UE) n. 517/2014 durante lo stesso periodo, sulla base dei dati disponibili, in conformità all'allegato V di detto regolamento.
La media annuale delle quantità immesse legalmente in commercio viene calcolata sulla base della formula di cui al parametro 4M dell'allegato del regolamento di esecuzione (UE) 1191/2014, aggiungendo eventuali autorizzazioni date a norma dell'articolo 18, paragrafo 2, del regolamento (UE) n. 517/2014 dall'importatore o dal produttore nell'anno civile in questione.
Per il calcolo dei valori di riferimento per i nuovi operatori di mercato, si dovrebbe prendere in considerazione solo il periodo che inizia con l'anno per il quale la quota è stata attribuita per la prima volta.

Riferimenti normativi
DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) DELLA COMMISSIONE del 24 ottobre 2017
recante determinazione, in applicazione del regolamento (UE) n. 517/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio sui gas fluorurati a effetto serra, dei valori di riferimento per il periodo compreso tra il 1o gennaio 2018 e il 31 dicembre 2020 per ogni produttore o importatore che ha comunicato l'immissione in commercio di idrofluorocarburi a norma del regolamento (CE) n. 842/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito sicuromnia.epc.it 
oppure scrivi a sicuromnia@epc.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: