IN GAZZETTA
CIPE: 90 milioni per l'adeguamento antincendio delle strutture sanitarie
fonte: 
Redazione Insic
area: 
Prevenzione incendi
CIPE: 90 milioni per l'adeguamento antincendio delle strutture sanitarie Una Delibera dell'8 marzo 2013 del CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica), pubblicata in Gazzetta n.166 del 17-7-2013 prevede il "Riparto tra le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano di un importo di 90.000.000 di euro per l'adeguamento a norma degli impianti antincendio" nell'ambito del programma pluriennale straordinario di investimenti in sanità.

Lo stanziamento rientra nel programma di interventi in materia di ristrutturazione edilizia ed ammodernamento tecnologico del patrimonio sanitario pubblico, di cui all'art. 20 della legge n. 67/1988.
L'importo iniziale stanziato per questi interventi è stato elevato a 23 miliardi di euro dalla Finanziaria 2008 (legge 24 dicembre 2007, n. 244) e a 24 miliardi dalla Finanziaria 2010, destinando l'incremento, prioritariamente alle Regioni che avevano esaurito, con la sottoscrizione di accordi, la loro disponibilità a valere sui 23 miliardi di euro.
Infine, con l'art. 6, comma 2, del decreto-legge 13 settembre 2012, n. 158, convertito con modificazioni con la legge 8 novembre 2012, n. 189, è stato disposto che una quota delle risorse residue fosse specificamente assegnata agli interventi per l'adeguamento a norma degli impianti antincendio delle strutture sanitarie.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.gazzettaufficiale.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: