Mese del software Progetto Sicurezza Lavoro
ENERGIA
Consumo di energia in UE: sopra il 4% dall'obiettivo al 2020, le stime di EUROSTAT
fonte: 
Redazione InSic.it
area: 
Edilizia
Consumo di energia in UE: sopra il 4% dall'obiettivo al 2020, le stime di EUROSTAT EUROSTAT diffonde i dati europei sul consumo energetico nel 2016: rispetto all'obiettivo del 20% al 2020, l'UE sarebbe fuori del 4% pari a un consumo di 1.543 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio (Mtep) nel 2016. Il consumo interno lordo di energia ammonta a 1.641 Mtep. È quello che emerge dalla sintesi del rapporto EUROSTAT.

EUROSTAT ricorda che l'Unione europea (UE) si è impegnata a ridurre il consumo energetico del 20% entro il 2020 e a raggiungere un consumo di energia primaria non superiore a 1 483 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio (Mtep) e un consumo finale di energia non superiore a 1 086 Mtep nel 2020.
Nel 2016 il consumo di energia primaria nell'UE vanta un gap dall'obiettivo, di circa il 4%, pari a un consumo di 1.543 Mtep in più rispetto all'obiettico, nel 2016.

Spiega EUROSTAT che nel corso degli anni, la distanza dal target di consumo di energia primaria ha subito forti oscillazioni: è aumentato del 2,1% tra il 1990 (1 085 Mtep) e il 2016 (1 108 Mtep). Il livello più basso di consumo finale di energia è stato registrato nel 2014 (1.063 Mtep 2,1% al di sotto dell'obiettivo) e il più alto nel 2006 (1.194 Mtep il 10,0% in più rispetto all'obiettivo). Nel 2015 l'UE ha raggiunto l'obiettivo di efficienza di 1.086 Mtep, mentre nel 2016 il consumo è nuovamente salito al 2% oltre l'obiettivo.
Quanto all'analisi Paese per Paese, EUROSTAT indica che nell'UE a 26 stati, ben 19 hanno aumentato il consumo di energia tra il 1996 e il 2006; la crescita del consumo di energia è stato registrato in soli due Stati membri tra il 2006 e il 2016: Estonia (aumento del 13,4% a 6,2 Mtep nel 2016) e Polonia (aumento del 3,2% a 99,9 Mtep nel 2016). Tra i 26 Stati membri in cui il consumo di energia è diminuito, Grecia (-23,6%), Malta (-22,5%) e Romania (-20,2%) hanno registrato diminuzioni superiori al 20%.

In Italia, il Consumo energetico lordo interno si attesta a 154.7 Mtep, in risalita dal 2006 (188.3) ma in diminuzione rispetto al dato 1996 (162.4 Mtep).
Tra 2006 e 2016 il tasso di crescita del consumo di energia ha subito una contrazione in diminuzione del 17.8%.

Queste cifre sono state emesse da Eurostat, l'ufficio statistico dell'Unione europea, e sono completate da un articolo sul risparmio energetico nell'UE.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito ec.europa.eu 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: