Mese del software Progetto Sicurezza Lavoro
INNOVAZIONE
Bando Macchinari, modifiche alla procedura di investimento
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Edilizia
Bando Macchinari, modifiche alla procedura di investimento Il Bando, introdotto con DM 29/7/2013 è stato modificato con DM 4/12/2013 nella procedura e nella copertura, per venire incontro al grande numero di domande




Con decreto ministeriale 4 dicembre 2013 sono state apportate modifiche in relazione alla procedura per accedere alle agevolazioni in favore di programmi di investimento innovativi nelle regioni Calabria, Campania, Puglia e Sicilia (Bando Macchinari - Decreto 29 luglio 2013).
Il decreto 29 luglio 2013 disciplina, all'art. 8, comma 5, la fattispecie delle domande presentate nell'ultimo giorno utile e istruite con esito positivo, disponendo che in caso di insufficienza delle risorse disponibili tali domande siano ammesse alle agevolazioni in misura parziale, commisurata ai rispettivi costi agevolabili.
I segnali che pervengono dal mondo delle imprese delle quattro regioni interessate fanno ritenere che l'interesse nei confronti dell'intervento agevolativo in argomento sia molto grande.
Al fine di garantire un'adeguata copertura finanziaria anche ai programmi d'investimento presentati l'ultimo giorno utile, è stata modificata la procedura introducendo una specifica graduatoria di merito formata, in ordine decrescente, sulla base del punteggio attribuito a ciascun programma in relazione al criterio di cui all'art. 8, comma 8, lettera a), del bando, concernente le caratteristiche dell'impresa proponente dal punto di vista economico-finanziario.
In tal modo le domande presentate nello stesso giorno saranno ammesse alla fase istruttoria in base alla posizione assunta nella predetta graduatoria, fino a esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.
Ciò consentirà di agevolare adeguatamente le imprese più meritevoli, selezionate non casualmente ma in relazione alle rispettive capacità finanziarie, considerato che le agevolazioni sono concesse nella forma della sovvenzione rimborsabile a fronte della quale non è richiesta alcuna garanzia reale o personale.
Il decreto ministeriale 4 dicembre 2013 è in corso di registrazione alla Corte dei conti.

Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: