Mese del software Progetto Sicurezza Lavoro
DALL'UNI
Aggregati per il calcestruzzo: a breve una norma specifica
fonte: 
UNI
area: 
Edilizia
Aggregati per il calcestruzzo: a breve una norma specifica Per un aggiornamento e un allineamento con la recente normativa europea e nazionale, la Commissione Cemento, malte, calcestruzzi e cemento armato ha elaborato il progetto U96001931 "Aggregati per calcestruzzo - Istruzioni complementari per l'applicazione della EN 12620 - Parte 1: Designazione e criteri di conformità".


Il progetto di revisione della norma UNI 8520-1 del 2005, contiene le istruzioni complementari per l'applicazione in Italia della EN 12620 e fornisce prescrizioni inerenti la designazione e i criteri di conformità.
La revisione, congiuntamente con la UNI 8520-2, è necessaria per allineare le norme alle UNI EN 12620:2013, UNI EN 16236:2013, Regolamento 305/2011 e UNI 11417-2, tenendo conto anche delle revisioni della UNI 8520-22, UNI EN 206.
La norma dovrà sviluppare i seguenti punti:
- l'inserimento di frequenze di prova per ITT e FPC e i parametri di classificazione per la reazione alcali aggregato secondo la revisione della UNI 8520-22
- le indicazioni per la predisposizione della dichiarazione di prestazione
- la verifica delle frequenze minime di prova secondo la UNI EN 16236
- indicazioni, prove e richiami nella classificazione aggregati artificiali
- l'inserimento di indicazioni per i criteri di accettazione aggregati.
Dal 7 al 22 ottobre, tutti i soggetti interessati possono inviare il proprio commento nelle pagine web dell'Inchiesta pubblica preliminare, segnalando eventualmente il proprio interesse a partecipare ai lavori di normazione.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.uni.com 
Selezionate per te da InSic
norme uni   |  uni
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: